Val di Fex – ENGADINA – Svizzera

0 365

Regione: Engadina – Svizzera
Località di partenza: Sils Maria
Durata: 1,5 ore
Altezza: fino a 1900 mslm circa
Difficoltà: Facile. Prima parte del sentiero immerso nel bosco, poi da Crasta si attraversa la valle senza difficoltà con lunghi tratti pianeggianti.

Clicca qui per visualizzare le foto della Gita in Val di Fex

Seguici sulla pagina facebook IDEE PER UNA GITA

Siamo stati in Val di Fex quando ancora l’Engadina era avvolta in un soffice mantello di neve bianca, ma la Gita non includeva soltanto questa bellissima vallata, quindi partiamo dall’inizio!

SOGLIO
Appena passato il confine svizzero il primo paese che incontriamo è Soglio, un villaggio alpino adagiato su verdi prati e da cui è possibile godere di un paesaggio da cartolina. Girarlo è davvero questione di mezzoretta, ma vale davvero la pena respirare l’aria frizzante della montagna camminando in un’atmosfera fuori dal tempo, magari con il belare delle caprette al pascolo di sottofondo, proprio come è capitato a noi!

Passo del Maloja
Lasciato Soglio raggiungere il passo del Maloja è questione di circa 20 minuti, e una volta arrivati in alto il paesaggio cambia di nuovo le sue sembianze. Anche perchè ora l’altezza è diversa, abbiamo raggiunto gli ormai circa 1800 mslm, e questo si sente anche dal clima, decisamente più fresco!
Qui ci troviamo davanti ad un grande lago che costeggeremo in auto perdendo lo sguardo lungo l’enorme valle che porta fino a Saint Moritz. Durante l’inverno il lago è completamente ghiacciato e ricoperto di neve, e sopra di esso vengono tracciate le piste da sci di fondo. Da qui proseguiremo fino alla località di Sils, dove, una volta parcheggiato, cominceremo la nostra escursione lungo la val di Fex!

Sils Maria & la casa di Nietzsche
Ma prima di inziare a camminare dedichiamo anche solo un attimo alla piccola Sils, un centro abitato riposto in una posizione invidiabile, che ospita tra l’altro la casa in cui visse il famoso filosofo Nietzsche. (oggi divenuta un museo a pagamento)
Troveremo anche il punto di partenza delle carrozze trainate dai cavalli, che volendo, seguendo la strada asfaltata, portano direttamente sino in fondo alla val di Fex.
Noi però proseguiremo a piedi inoltrandoci nel bosco; la prima parte del percorso è nascosta nella vegetazione ma dopo non molto ecco che torna ad incrociare la strada asfaltata, e da li ci porta nella località di Crasta.
Da Crasta ci allontaniamo di nuovo dalla strada, ed attraversando questo paesino per intero riprendiamo il sentiero che costeggia il bosco proseguendo in direzione dell’Hotel Fex.
Il percorso si apre ora sull’intera vallata, ed ecco che la parte più spettacolore della gita ci regala forse le emozioni più belle!
Arrivati all’Hotel Fex noi non non abbiamo più proseguito, nonostante il sentiero continui anche oltre, e dopo esserci fermati qui a mangiare decidiamo di tornare indietro.
Segnalo inoltre lungo il percorso l’incontro di una piccola baita (poco prima di Crasta) che ospita all’esterno qualche esemplare di Capra grigia, una razza rara e protetta.

L’Engadina e qualche consiglio
Ci tengo a segnalare come queste zone siano davvero ricche di escurioni, alcune molto facili ed altre invece più impegnative. Solo per raggiungere la località di Sils abbiamo passato le Cascate di Acquafraggia (da cui parte lo spettacolare sentiero per Savogno), l’intera Val Bregaglia dove ci siamo fermati a vedere Soglio, lo svincolo per il lago di Cavolc, ed abbiamo anticipato il nostro arrivo nella famosa Saint Moritz.
La regione geografica in cui ci troviamo una volta raggiunta la Svizzera è la nota ENGADINA, ricca di fascino e storia, un’autentico vanto per il popolo svizzero! Verde e rigogliosa durante la bella stagione… innevata d’inverno, non perde mai le sembianze del classico paradiso in Terra.
Per ulteriori info riguardo i diversi sentieri da percorrere in Engadina e dintorni non esitate a contattarci!

Clicca qui per visualizzare le foto della Gita in Val di Fex

Seguici sulla pagina facebook IDEE PER UNA GITA

Roby & Vero

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

cinque + 18 =